L'erba dell'oblio

artemisia vulgaris

L'erba dell'oblio

Pianta lunare, sacra ad Artemide-Diana (Dea della notte, della caccia e della femminilitá guerriera), secondo quanto riferisce Plinio, poichè “cura in particolare le malattie delle donne”.

Il flauto magico

sambucus nigra

Il flauto magico

Sambuco deriva dal greco sambukè, nome di uno strumento musicale a corde il cui telaio era fatto con il legno di sambuco; nigra deriva dal colore del frutto maturo. I Germani lo chiamavano Holunder ossia “albero di Holda” perchè ritenevano che fosse abitato da questa fata del folklore germanico medievale.

Il tè svizzero

veronica officinalis

Il tè svizzero

La Veronica è conosciuta anche come tè Svizzero, da non confondere con le erbe svizzere che sono una miscela di piante ad attività lassativa.

Verde Lingua

Salvia officinalis L.

Verde Lingua

Salvia officinalis L. appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. Il suo nome deriva dal latino salvere: salvare, poiché veniva ritenuta una panacea; offcinalis si riferisce al suo numeroso contenuto di principi attivi, come fosse un offcina creativa.

Omnimorbia

malva sylvestris

Omnimorbia

La malva è una pianta erbacea molto diffusa e riconosciuta dalla maggior parte delle persone. Essendo molto comune e non appariscente, può sembrare scontata e la si dimentica con facilità: per questo ho deciso di dedicarle una puntata della rubrica.

Prodotti

Consulta le categorie di prodotti che potrai trovare in negozio. Scopri la tradizione erboristica.

continua

Eventi

Serate dedicate alla riscoperta delle erbe officinali, incontri sui rimedi vibrazionali, approfondimenti sugli oli essenziali e molto altro.

continua

Info

via Roma 41 - 25064 Gussago (BS)
tel: 030 25 23 252
info@lacalendula-erboristeria.it
Mar - Sab : 9.00-12.30 / 15.30-19.30
instagram erboristeria la calendula google erboristeria la calendula

continua